Apple AirPods Pro 2 – Tutto quello che sappiamo finora | Guida di TrendingWoke

Foto dell'autore
Written By Sergio Peixoto

Sergio is the Global Editor in Chief of TrendingWoke. He has worked for the company for over a decade and has published over 200 articles. He is a tech, cryptocurrency, and programming enthusiast who can bore anyone about task management, tracking, and the latest AI innovations.

Apple ha appena rilasciato i nuovi Apple AirPods Pro. Questi auricolari wireless sono il primo vero aggiornamento dell’azienda dopo l’introduzione degli AirPods originali nel 2016 e offrono una migliore qualità audio, una maggiore durata della batteria e una ricarica più veloce.

Anche se gli AirPods Pro non sono ancora ufficiali, ci si aspetta molto da loro, soprattutto perché il mercato delle cuffie wireless è pieno di cuffie eccellenti con una solida qualità audio e cancellazione attiva del rumore.

Ci aspettiamo che Apple rilasci nuovi modelli di Apple AirPods Pro 2 subito dopo l’uscita dell’iPhone 14. Apple potrebbe chiamarli in un altro modo, ma pensiamo che saranno come gli attuali AirPods Pro, con alcuni miglioramenti.

Supponiamo che Samsung presenti i suoi nuovi auricolari wireless a cancellazione del rumore (i Galaxy Buds Pro 2) prima che Apple annunci gli AirPods Pro. In questo caso, probabilmente ci sarebbero pressioni su Samsung per non arrivare prima sul mercato.

In questo post scoprirete tutto ciò che sappiamo sui nuovi AirPods Pro 2, compresi prezzo, data di uscita, caratteristiche, design e altro ancora.

Approfondiremo anche come queste cuffie si confrontano con i loro predecessori e cosa ne pensiamo se meritano di sostituire gli AirPods standard.

Apple AirPods Pro 2 ultime notizie (aggiornato al 4 luglio)

Mark Gurman sostiene che gli Apple AirPods Pro 2 non saranno dotati di sensori di temperatura e frequenza cardiaca, il che potrebbe essere deludente. Secondo lui, anche la ricarica wireless potrebbe essere meno critica.

Secondo un’immagine trapelata, gli AirPods saranno molto simili al modello attuale, con una diversa combinazione di colori. Il design include gli stessi auricolari bianchi e la custodia nera, oltre alle stesse dimensioni e alla stessa forma. Tuttavia, i cambiamenti più sottili includono una disposizione dei pulsanti ridisegnata e un connettore Lightning leggermente più grande.

I nuovi AirPods Pro 2 sono dotati di cancellazione attiva del rumore adattiva, che consente di sintonizzare il rumore ambientale. Sarà inoltre possibile controllare il volume della musica tramite Siri, anche quando non si hanno le cuffie nelle orecchie. Tuttavia, non si sa se questa funzione sarà limitata a iOS.

Si prevede che Apple produrrà massicciamente gli AirPods Pro nella seconda metà del 2022. Tuttavia, l’azienda si attiene alla sua porta di ricarica proprietaria.

Il 30 giugno 2021, Ming-Chi Kuo ha annunciato che gli AirPods Pro 2 saranno lanciati nel 2022.

Nonostante le voci contrarie, Apple sostiene che gli AirPods 2 saranno ancora dotati di connettore Lightning. Apple avrebbe già avviato la produzione di massa degli AirPods Pro 2, il cui lancio è previsto per la seconda metà del 2020.

Un nuovo rapporto sostiene che i prossimi AirPods Pro 3 di Apple potrebbero avere un aspetto quasi identico ai loro predecessori. Secondo The Verge, gli attuali AirPods Pro saranno sostituiti da un design moderno senza auricolare, mentre gli attuali AirPods Pro manterranno il design attuale.

Il lancio degli AirPods 3 è previsto per la fine dell’anno, mentre quello degli AirPods Pro 4 per l’inizio del 2020.

Apple AirPods Pro 2 Data di uscita prevista

Apple AirPods Pro 2
Apple AirPods Pro 2

Le ultime indiscrezioni suggeriscono che il successore degli AirPods Pro sarà lanciato il 13 settembre 2022. L’annuncio segue le recenti notizie secondo cui il dispositivo offrirà una migliore durata della batteria e il supporto per una ricarica più veloce tramite USB-C.

Secondo recenti indiscrezioni, gli AirPods Pro2 saranno lanciati il 13 settembre 2022. Saranno dotati di un design migliorato e di nuove funzionalità.

Con la nuova versione “Pro” delle popolari cuffie AirPods, Apple potrebbe rubare la scena introducendo un’innovativa cuffia a cancellazione del rumore.

Secondo un analista Apple, gli AirPods Pro potrebbero arrivare sul mercato nella seconda metà del 2019.

Prezzo stimato per Apple AirPods Pro 2

Gli AirPods Pro 2 potrebbero arrivare presto. Secondo un recente rapporto, la prossima generazione di cuffie wireless potrebbe essere rilasciata nel 2020. Oltre ai consueti miglioramenti che accompagnano ogni nuova versione del dispositivo, come una migliore durata della batteria e qualità del suono, gli AirPods Pro 2 potrebbero includere alcune caratteristiche che li distinguono dai modelli precedenti.

Le AirPods Pro erano tra le cuffie più costose sul mercato al loro prezzo di lancio. Hanno continuato a vendere bene, quindi non ci aspettiamo che diventino presto più economiche.

Secondo Apple Insider, una fonte anonima, i nuovi AirPods Pro costeranno 249 dollari per la versione base e 299 dollari per la custodia con ricarica wireless.

Secondo un rapporto di MacRumors, i cambiamenti di cui si parla includono una custodia di ricarica ridisegnata simile a quella dell’iPhone XR e un nuovo design per gli AirPods stessi. Entrambi i dispositivi hanno una finitura opaca che si adatta alla combinazione di colori dei prossimi iPhone.

Per quanto riguarda i prezzi, gli AirPods 2 dovrebbero essere leggermente più costosi del modello attuale. Apple non ha fornito cifre specifiche, ma il rapporto suggerisce che gli AirPods 2 costeranno circa 250-300 dollari.

Se ciò fosse vero, il nuovo modello sarebbe comunque più economico delle cuffie Master & Dynamic MW07 (349 dollari), Bowers & Wilkins P5 Wireless Headphones (399 dollari), Sony WH1000XM3 (399 dollari) e Jabra Elite Active 65t (449 dollari).

Ma nonostante il prezzo elevato, gli AirPods Pro sono ancora tra le opzioni migliori. Sono comodi, facili da usare e offrono prestazioni audio eccezionali. E anche se hanno un prezzo elevato, conviene tenerli perché sono spesso in offerta.

Best Buy, ad esempio, offre regolarmente sconti sugli AirPods Pro che vanno dal 20% al 50%.

Se non altro, la concorrenza sul mercato potrebbe costringere Apple ad aumentare il prezzo di 25 o 100 dollari in caso di miglioramenti significativi. Tuttavia, le voci secondo cui Apple manterrà l’attuale prezzo di 249 dollari degli AirPods Pro sembrano probabili. Soprattutto se gli AirPods Pro di prima generazione subiranno un taglio di prezzo per compensazione.

Apple intende mantenere gli AirPods Pro allo stesso prezzo del loro predecessore, anche se potrebbe lanciare un nuovo modello.

Secondo alcune indiscrezioni (si apre una nuova scheda), Apple potrebbe lanciare una variante entry-level degli AirPods Pro, chiamata AirPods Pro lite, che costerebbe 199 dollari e rinuncerebbe ad alcune funzioni premium.

Date un’occhiata alla nostra pagina dei coupon Apple Store per le ultime offerte e gli ultimi sconti.

Design degli Apple AirPods Pro 2

Secondo un rapporto di Bloomberg, Apple potrebbe avere intenzione di abbandonare il design tradizionale degli auricolari introdotto con gli AirPods originali e sostituirlo con una versione più piccola chiamata AirPods Pro. Il dispositivo non solo avrebbe una forma più piccola, ma sarebbe anche caratterizzato da un diverso design dell’altoparlante.

Ad onor del vero, Mark Gurman di Bloomberg aveva inizialmente riferito che la difficoltà di inserire la cancellazione del rumore, le antenne wireless e i microfoni in uno spazio ridotto avrebbe potuto portare a un design finale meno ambizioso.

Secondo il blog giapponese Mac Otakara, Apple prevede di rilasciare una versione aggiornata dei suoi auricolari wireless il prossimo anno. Secondo il rapporto, i nuovi AirPods Pro avranno una custodia di ricarica minore. Saranno alti 46 mm, larghi 54 mm e spessi 21 mm.

Il chip per cuffie H1 di Apple alimenterà gli AirPods, fornendo una connessione wireless più veloce e più stabile, fino a due volte più veloce quando si passa da un dispositivo all’altro e 1,5 volte più veloce durante le telefonate.

Bloomberg riporta che la custodia degli AirPods rimarrà invariata, anche se potrebbe ridursi per adattarsi alle dimensioni ridotte della custodia degli AirPods Pro.

Un rapporto separato di MacRumors contraddice l’affermazione di Bloomberg sul design degli AirPods Pro. Secondo il sito web, i nuovi AirPods avranno lo stesso design del modello attuale.

Secondo quanto riportato, i nuovi AirPods Pro 2 di Apple saranno quasi identici al modello precedente. Tuttavia, esistono alcune differenze, tra cui un foro per il fissaggio di un laccetto da collo e fori per gli altoparlanti alla base.

Secondo un tweet non confermato di Mr. White, gli AirPods Pro 2 potrebbero essere disponibili in due misure. Dovremo attendere la conferma di Apple.

Specifiche e caratteristiche di Apple AirPods Pro 2

Innovazione AirPods Pro
Innovazione AirPods Pro

Secondo le indiscrezioni, gli AirPods 2 si concentreranno maggiormente sul fitness, con sensori migliorati e tracciamento degli allenamenti. Quali siano esattamente queste caratteristiche rimane un mistero; tuttavia, potrebbero essere come gli auricolari Soul Blade in grado di misurare la frequenza cardiaca o come gli Amazon Echo Buds 2 in grado di registrare passi, distanza, durata, calorie e ritmo in modalità allenamento.

Un dirigente Apple, Kevin Lynch, ha accennato a ulteriori funzioni di fitness tracking per gli AirPods, dicendo: “Ci sono tutti i tipi di potenziale”. “Sebbene Lynch non abbia fatto un nome specifico per gli AirPods Pro 2, ha osservato che gli AirPods presentano “ogni tipo di potenziale” in base ai sensori utilizzati. Per un rilevamento più accurato, Apple può combinare due serie di sensori provenienti da un iPhone e da un Apple Watch.

I vociferati AirPods Pro 2 potrebbero avere alcune delle stesse caratteristiche del predecessore, tra cui un design migliorato e la ricarica wireless per ore di ascolto.

Apple promette inoltre un’autonomia di conversazione superiore del 50% e tempi di connessione al dispositivo più rapidi.

Tra le novità, gli avvisi di pericolo imminente e la tecnologia di riconoscimento vocale che interrompe la riproduzione quando necessario. La tecnologia di conduzione ossea, la compatibilità con app di terze parti e la possibilità di utilizzare la custodia AirPod.

Una nuova domanda di brevetto Apple

Una nuova domanda di brevetto Apple descrive come i futuri AirPod potrebbero rilevare l’interlocutore in base alla forma delle orecchie. In occasione della WWDC 2020, Apple ha presentato una serie di aggiornamenti per gli attuali modelli di AirPods, tra cui un supporto Find My migliorato e una funzione “AirPods Conversation Boost” progettata per migliorare la qualità dell’audio per le persone con lievi perdite uditive.

A settembre, con iOS 15, Apple ha aggiunto diverse nuove funzioni agli AirPods Pro, tra cui l’ascolto della musica senza toccarli, un assistente vocale migliorato e una qualità audio superiore. Anche per iOS 14 sono attese molte novità, tra cui la commutazione automatica tra cuffie e altoparlanti, il supporto per Dolby Atmos e lo Spatial Audio, che crea un’esperienza simile al cinema per gli ascoltatori.

iOS 14 includerà il supporto per Dolby Atmos. Saranno inoltre disponibili personalizzazioni delle cuffie per la regolazione della frequenza e il miglioramento del suono.

Nelle prossime settimane sarà disponibile il sistema Hearing Health, che segnalerà agli utenti se stanno ascoltando musica ad alto volume. PrimeMusic è stata acquisita da Apple Music, il che significa che gli abbonati ad Apple Music avranno accesso ai contenuti di PrimeMusic, alle playlist e a migliori funzionalità di navigazione e ricerca per compositore e repertorio all’interno di Apple Music.

Nel 2014 Apple ha introdotto gli auricolari wireless, che a suo dire rappresentano la sua innovazione più importante. Apple ha un asso nella manica per quanto riguarda lo streaming audio lossless per i suoi prossimi auricolari wireless.

Per garantire il comfort e un’esperienza audio ottimale, gli AirPods sono progettati per essere leggeri e per essere inseriti nell’orecchio con la giusta angolazione.

AirPods Pro avranno una tecnologia di cancellazione del rumore all’avanguardia

Design elegante
Design elegante

Inoltre, (anche se non siamo sicuri che sia vero), si sostiene che gli AirPods Pro avranno una tecnologia di cancellazione del rumore all’avanguardia. Saremmo interessati a saperne di più, ma la fuga di notizie non ha fornito ulteriori dettagli.

Secondo recenti rapporti, il mese prossimo Apple potrebbe presentare una versione aggiornata delle sue popolari cuffie wireless, chiamate AirPods Pro. L’azienda potrebbe includere una funzione di cancellazione attiva del rumore che consente al dispositivo di adattarsi automaticamente all’ambiente circostante. In questo caso, le cuffie potrebbero filtrare i rumori ambientali come il traffico e la musica proveniente dagli altoparlanti vicini. Tuttavia, non ci sono ancora conferme in merito.

È possibile che si riesca a sentire meglio con gli AirPods Pro regolando le dimensioni degli auricolari con la funzione Ear Tip Fit Test.

Anche se gli AirPods PRO 2 non si avvicinano all’altoparlante degli AirPods MAX 40MM, Apple potrebbe lavorare per dare a questi AirPods di nuova generazione un design acustico personalizzato e un suono migliore. È anche possibile che Apple apporti piccole modifiche all’equalizzatore adattivo.

Apple potrebbe utilizzare il chip H1 negli AirPods Pro, che migliorerà la qualità dell’audio, la gestione della batteria e le funzioni wireless, tra cui la funzionalità “Hey Siri” e la condivisione dell’audio, in modo che gli utenti possano ascoltare la musica su due paia di AirPods o cuffie Beats contemporaneamente.

I sensori biometrici potrebbero essere utilizzati sugli AirPods Pro 2

E cosa c’è di nuovo o di poco interessante? Vediamo. Secondo un rapporto di Digi Times, i sensori biometrici potrebbero essere utilizzati nelle AirPods Pro 2. In combinazione con altri componenti, ciò consentirebbe di attivare funzioni legate alla salute: un contapassi, il rilevamento del movimento e il monitoraggio del battito cardiaco sono solo alcuni esempi che ci vengono in mente. Ci piacerebbe anche che gli auricolari assumessero il monitoraggio della temperatura di Honor Earbud 3 Pro.

Secondo un tweet di LeaksApplepro, Apple prevede di includere sensori di luce ambientale nella prossima versione degli AirPods Pro. In precedenza, gli auricolari wireless di Samsung utilizzavano questi sensori a causa del loro elevato consumo energetico.

Le cuffie hanno anche nuove funzioni come il rilevamento della frequenza cardiaca, un apparecchio acustico e una porta USB-C per una migliore compatibilità.

Tuttavia, secondo un nuovo rapporto di Bloomberg, gli AirPods Pro potrebbero mancare di un sensore di temperatura.

“Negli ultimi mesi sono circolate voci secondo cui il prossimo modello di iPhone sarà dotato di funzioni che gli consentiranno di misurare la frequenza cardiaca o la temperatura corporea dell’utente. Tuttavia, Apple non ha confermato nessuna delle due funzioni per la prossima versione, ma sono state discusse internamente all’azienda e potrebbero essere disponibili nei modelli futuri”.

Un altro brevetto Apple recentemente individuato da Patently Apple (si apre in una nuova scheda) mostra che l’azienda sta lavorando a una nuova interfaccia di navigazione per le cuffie e gli auricolari AirPods Pro. Utilizzando un sensore tattile capacitivo sul dispositivo, è possibile controllare alcune funzioni con i gesti.

Non ci sono indicazioni che questa funzione sarà disponibile per gli AirPods Pro, ma sarebbe un trucco interessante. Inoltre, impedirebbe ad altri di utilizzare Siri sull’AirPod per recuperare informazioni dall’iPhone.

Batteria e custodia di ricarica di AirPods Pro 2

Poiché non ci sono informazioni ufficiali sulla durata della batteria degli AirPods Pro2, possiamo solo basarci sulle indiscrezioni e su ciò che il modello precedente permetteva agli utenti che erano limitati. La durata della batteria degli Apple AirPods Pro (quattro ore) è inferiore a quella della versione originale (sei ore), ma non in modo significativo.

Oltre ai soliti motivi, ci aspettiamo un miglioramento della durata della batteria. Il nuovo modello presenta anche un processore più veloce, altoparlanti migliori e una migliore cancellazione del rumore.

Tuttavia, questi miglioramenti hanno un prezzo: il prezzo degli AirPods Pro è più alto rispetto al passato. Ad esempio, il prezzo di partenza è di 249 dollari invece di 159 dollari.

Ciò significa che se si possiede già la precedente generazione di AirPods, non si noterà molta differenza tra i due. Apple ha aggiunto alcune nuove funzioni in iOS 14 per aiutare a gestire il consumo energetico.

Tra queste, le notifiche e la ricarica ottimizzata della batteria che apprende le abitudini di ricarica e carica il 100% solo quando necessario per ridurre al minimo l’invecchiamento della batteria. Non ci sono molte informazioni sulle AirPods per due custodie di ricarica, ma circolano alcune voci.

Una voce dice che la custodia può emettere suoni che l’utente può sentire. Non sarebbe pratico se si perdesse l’intera custodia.

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, la custodia emette un suono per aiutare gli utenti a ritrovarla, il che sarebbe utile se si perde la custodia, ma meno utile se si perdono solo gli auricolari. Altrove, Patent Pending (si apre in una nuova finestra) ha individuato una domanda di brevetto che mostra una cerniera bistabile per una futura versione di auricolari a cancellazione del rumore.

Un componente che si aggancia per chiudere bene il coperchio potrebbe consentire un meccanismo di chiusura più sicuro e affidabile. Se è vero, è praticamente scontato che questa versione non verrà fornita con gli AirPods Pro di prima generazione.

Tuttavia, Apple potrebbe conservarle fino a un modello futuro che non si chiamerà AirPods Pro 2, quindi dovremo aspettare e vedere. Apple ha annunciato una nuova Smart Case per gli AirPods Max che mette automaticamente gli auricolari wireless in modalità di risparmio energetico quando non vengono utilizzati.

Non è chiaro se ci sarà una custodia simile anche per gli auricolari wireless AirPod Pro 2. Apple potrebbe dotare gli AirPods Pro 3 di una stazione di ricarica MagSafe, ma la pagina ufficiale del prodotto non menziona questa caratteristica.

Secondo Kuo, Apple abbandonerà il connettore Lightning sui futuri modelli di AirPods e utilizzerà invece un connettore di ricarica USB-C. Tuttavia, ritiene anche che la prossima generazione di AirPods continuerà a utilizzare il connettore Lightning.

Le nostre aspettative per gli Apple AirPods Pro 2

Manca ancora molto all’arrivo sul mercato degli AirPods Pro 2, ma nel frattempo non sarebbe male stilare una lista di progressi.

Alcuni concetti su Internet ci hanno ispirato a formulare alcuni suggerimenti, anche se non li riteniamo realizzabili, perché Apple non ascolta mai veramente il pubblico. Ehi, non si sa mai. Scoprite cosa ci auguriamo di vedere negli AirPods Pro 2.

Apple afferma che la cancellazione del rumore degli AirPods Pro si regola 220 volte al secondo. Si tratta di un sacco di attività e di un aumento del succo di frutta. Gli AirPods Pro 2 trarrebbero vantaggio solo da un ANC personalizzabile che consenta agli utenti di regolare manualmente i livelli di ANC e di preservare la durata della batteria se impostato al di sotto del livello massimo.

Suono personalizzabile e ad alta risoluzione: Alcuni dei migliori auricolari wireless dispongono di un’applicazione che consente di creare il proprio profilo sonoro regolando manualmente i livelli di frequenza tramite l’equalizzazione. Questo è un punto di forza significativo rispetto a modelli concorrenti come Jabra Elite Active 75t e Sony WF-1000XM4. Non guasta la presenza del supporto aptX HD o addirittura LDAC per godersi i file audio codificati in Hi-Res, soprattutto perché modelli economici e meno noti come le Edifier NeoBuds Pro supportano questi ultimi.

La corona digitale: La popolare funzione di controllo dell’Apple Watch ha trovato spazio sugli AirPods Max, offrendo un controllo preciso del volume, della riproduzione e l’attivazione di Siri. Vedere qualcosa di simile sugli AirPods Pro, vicino alla parte inferiore di ogni stelo, sarebbe fantastico.

Accessori aggiuntivi: Gli AirPods Pro ci hanno dimostrato che gli auricolari fanno la differenza per una vestibilità ottimale. Apple continua a promuovere la prima generazione di Pro come modello sportivo. Altri accessori, come punte ad alette e ganci per le orecchie, convincerebbero i fan di Apple che gli AirPods 2 sono stati progettati per il fitness.

Ora possiamo nominare almeno dieci auricolari ANC wireless che offrono un tempo di riproduzione ANC più lungo rispetto agli AirPods Pro. Due dei maggiori concorrenti degli AirPods Pro sono i Sony WF -1000XM4 (8 ore) e i Master & Dynamic MW08 (10 ore). Se la durata della batteria degli AirPods 3 può essere aumentata a 6 ore, non c’è motivo per cui Apple non possa fare lo stesso con gli AirPods Pro 2.

Prestazioni indipendenti dalla piattaforma: I Beats Studio Buds hanno dimostrato che Apple è in grado di creare un paio di auricolari wireless che funzionano con dispositivi iOS/macOS e Android. Considerando la consistente base di utenti Android, sarebbe scontato che gli AirPods Pro 2 offrano le stesse eccellenti prestazioni su tutte le piattaforme.

Display Retina HD: Per gentile concessione del sito web Tech Blood (si apre in una nuova scheda), che ha creato un rendering degli AirPods Pro 2 con un display Retina HD proprio sulla parte anteriore della custodia di ricarica. La custodia può essere utilizzata per controllare la riproduzione, come bussola e per bloccare gli AirPods con l’iPhone. Il display mostra anche il livello della batteria, le chiamate in arrivo e l’ora. Lo prendiamo noi!

Supporto per la ricarica wireless inversa: L’iPhone 12 supporta la ricarica wireless inversa per alimentare le batterie MagSafe di Apple. Ora che gli AirPods 3 e gli AirPods Pro (versione 2021) vengono forniti con custodie di ricarica MagSafe, è giunto il momento che Apple segua l’esempio di Samsung e consenta agli utenti di ricaricare gli auricolari wireless con il nuovo iPhone.

Gli AirPods Pro hanno la certificazione IPX4, che li rende resistenti al sudore e all’acqua. D’altra parte, concorrenti come gli OnePlus Buds Pro (IP55) e i Bowers & Wilkins PI5 (IP54) offrono una migliore protezione contro altri rischi ambientali. Si dice che anche le OnePlus Buds Z saranno resistenti all’acqua e alla polvere con un grado di protezione IP55. Gli AirPods Pro 2 probabilmente seguiranno l’esempio.

Lascia un commento